Logo del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Ufficio XII

 Ambito territoriale della provincia di Livorno

 

Piazza Vigo n.1, 57123 Livorno 
 tel 0586 209811 - fax 0586 219090 - 
Posta@certificata
 

Home page

 

Guida al sito

 

Area riservata

sei nella pagina: Home page/consulta provinciale degli studenti
   

 
 

Consulta provinciale degli studenti
CPS

 

 

La Consulta Provinciale degli Studenti (C.P.S.) è un organismo di rappresentanza degli studenti della scuola secondaria di secondo grado italiana, istituito dal D.P.R. n. 567 del 1996.

 

È presente in ciascuna delle 110 province italiane, ed è formata da due rappresentanti di ogni istituto di istruzione secondaria superiore, eletti dagli studenti della scuola.

 

La Consulta opera presso l'Ambito territoriale.
 

FUNZIONI

I compiti principali delle C.P.S. sono, per legge:

·    garantire il più ampio confronto fra gli istituti di istruzione secondaria. Tale compito è attuato tramite la realizzazione di progetti che coinvolgano il più ampio numero di istituti possibili;

·    ottimizzare ed integrare in rete le attività extracurricolari;

·    formulare proposte che superino la dimensione del singolo Istituto;

·    stipulare accordi con Enti Locali, associazioni e organizzazioni del mondo del lavoro;

·    formulare proposte ed esprimere pareri all’Ambito territoriale e agli enti locali

· istituire uno sportello informativo per gli studenti, con particolare riferimento all’orientamento e all’attuazione dello Statuto delle Studentesse e degli Studenti;

·    progettare, organizzare e realizzare attività anche a carattere internazionale;

·    

MANDATO

Il mandato dei rappresentanti – due per ciascun Istituto Secondario Superiore del territorio provinciale - a seguito della Circolare Ministeriale datata 3 ottobre 2007, ha durata biennale. Gli eletti che cesseranno per qualsiasi causa, o che perderanno i requisiti di eleggibilità, anche per aver conseguito il diploma, saranno sostituiti dai primi non eletti nelle rispettive liste e in caso di esaurimento delle liste si procederà ad elezioni suppletive.
 

ORGANI COSTITUTIVI

Ogni Consulta Provinciale si autoregola con un regolamento, ed è costituita almeno dai seguenti organi:

  • Assemblea Plenaria

L'Assemblea è formata da due rappresentanti per ogni istituto secondario superiore della provincia. Si riunisce periodicamente, elegge le cariche interne, propone, discute e realizza progetti.

 

  • Consiglio di presidenza

Solitamente è formata dal Presidente, Vicepresidente e da altri membri eletti dall'assemblea plenaria. Fra i componenti del Consiglio si designano i Presidenti delle Commissioni. Il suo compito è quello di preparare le Assemblee e di supportare il lavoro del Presidente.

  • Commissioni

 L'Assemblea può istituire al suo interno gruppi di lavoro finalizzati a compiti di approfondimento tematico.

 

Attività Consulta di Livorno